Castel di Lucio: un presepe di murriti (caci figurati), che sa di provola fresca, di Mario Liberto – foto di Pippo Nobile

Immagine

presepe di castel di lucio 3Castel di Lucio Tra le iniziative del santo Natale siciliano del 2016, risulta degna di attenzione il presepe allestito a Castel di Lucio (ME) dall’Amministrazione comunale, insieme ai ragazzi dell’Azione Cattolica e dagli artisti casari locali. La singolarità di questa Natività è determinata dalla presenza dei personaggi, circa un centinaio, realizzati interamente di formaggio a pasta filata, una tecnica casearia adottata nel meridione d’Italia che attraverso la lavorazione della cagliata matura con acqua bollente riduce la caseina in fili sottilissimi e lunghissimi, insomma un autentico capolavoro. Continua a leggere

Canapa, c’è la legge ma manca la filiera

L’approvazione in via definitiva al Senato lo scorso 22 novembre del disegno di legge 2144 «Disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa», ha creato tra gli operatori agricoli un entusiasmo forse eccessivo. L’euforia scaturisce dalla reddittività che il sito www.canapaindustriale.it riporta secondo il quale “i costi imputabili a un ettaro si aggirano tra 900 e … Continue reading

Alla riscoperta dei piccoli frutti, di Mario Liberto

Fragola, fragolina, mirtilli, more e frutti di bosco, ecc. spuntano prezzi di assoluto rilievo che fanno ben sperare i produttori ortofrutticoli siciliani. La crescita della domanda di questi piccoli frutti non trova rispondenza nell’offerta dei nostri produttori la cui produzione è concentrata da metà maggio a metà ottobre, lasciando scoperti i mesi invernali. Per venire incontro a questa richiesta, molti … Continue reading

Sottomisura 4.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole”, istruzione per l’uso, di Mario Liberto

Immagine

psr-sicilia-2014-2020-agricolturaLa tanto attesa Sottomisura 4.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole”, conosciuta come la ex 121 della passata programmazione è al nastro di partenza. Con la pubblicazione recente delle “disposizioni attuative” della Misura, che ne indica le modalità di applicazione e la tempistica, anticipa l’emissione del bando, che avverrà a breve, consentendo così la presentazione della domanda di aiuto. “SiciliaAgricoltura”, ancor prima della presentazione della domanda di aiuto, vuole offrire, come sempre, dei suggerimenti tecnico-pratici per evitare di incorrere in alcuni problematiche difficili, successivamente, da dipanare. Continua a leggere

Presentato a Montecatini Terme il nuovo libro di Mario Liberto: “Legumi: Gioielli d’Italia”

Immagine

Libro legumi foto“In un prossimo futuro dovremmo scegliere: mangiare insetti o legumi, alimenti indispensabili per sopperire al bisogno proteico dell’alimentazione umana”. Un’affermazione che lo scrittore e giornalista siciliano Mario Liberto (Presidente dell’Arga Sicilia) ha detto nel corso della sua presentazione del suo nuovo libro “Legumi: gioielli d’Italia” Agra Editrice Roma, svoltasi a Montecatini Terme nel corso della quarta edizione del festival “Food&Book 2016 – La cultura del cibo, il cibo nella cultura”. “Il libro ha l’obiettivo di recuperare la tradizione italiana dei legumi e il loro contesto rurale provvedendo a valorizzarne l’uso e non far morire la presenza di queste specie singolari, non a torto definiti gioielli, nell’ambito di una sofferente e riscoperta della biodiversità italiana. Legumi che nelle aree povere, così come in quelle ricche, grazie al loro alto valore nutritivo, li rendono perfetti per combattere la malnutrizione, come mancanza di cibo, ma anche per sostituire l’eccessivo cibo calorico ingerito responsabile dell’obesità”. Continua a leggere

Corso di intreccio di materiale vegetale, Mario Liberto

Immagine

intreccio4

Dal 29 al 30 ottobre 2016 si svolgerà presso l’azienda agrituristica “Casale di Riena”, in territorio di Castronovo di Sicilia (PA), un appassionate corso di  “Intreccio di materiale vegetale”. L’evento è organizzato dall’azienda agrituristica “Casale di Riena, dal giornale  “Sicilia Agricoltura” e ARGA Sicilia. Docente del corso sarà il noto otorinolaringoiatria palermitano  Dr. Francesco Caruso appassionato cultore dell’arte dell’intreccio di piante vegetali. L’intreccio di materiale vegetale ha rappresentato per il mondo rurale, e non solo, un momento in cui uomini e donne  nella lavorazione  raggiungevano la massima integrazione. Agli uomini era relegato il lavoro di raccolta e di preparazione dei vegetali, come canne, palme, verghe di olmo, salice, olivastro, asfodelo, giunco, ma anche la preparazione  di  contenitori e recipienti di uso quotidiano, panieri e cestini, ecc. in passato per uso estremamente agricolo, oggi, per  venderli  ai turisti, in ricordo dell’antica arte rurale. Le donne, viceversa, intrecciavano materiale più leggero come l’ asfodelo e i culmi di fieno di grano o le foglie di palma nana. Il costo di partecipazione è di 10 € (acquisto materiale).  Per prenotazioni telefonare al numero  3393506243 o [email protected]