Corso di potatura dell’olivo a vaso policonico a Collesano

potatura3

Dal 3 al 4 marzo si svolgerà a Collesano (PA) un corso di potatura dell’olivo olivo allevato a  vaso policonico. L’evento è organizzato dall’ANAS di Collesano con l’apporto tecnico dell’ARGA Sicilia e di Sicilia Agricoltura.  Il corso, rivolto a tecnici e operatori del settore, intende fornire aggiornamenti di tecnica colturale e qualità dell’olio e, sopra tutto, creare delle professionalità nel … Continue reading

E’ previsto per il 23 febbraio 2017, Palazzo Stella – Comune di Canicattì (AG) con inizio alle ore 17, l’incontro formativo inerente la Misura 4 Sottomisura 4.1 “Sostegno agli investimenti nelle aziende agricole” del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Siciliana. All’incontro, oltre al Sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura, parteciperanno Mario Balzani, Dirigente dell’U.O.S6.14 – U.I.A. di Canicattì, che introdurrà i lavori; a seguire, Ignazio Vassallo Dirigente U.O.S6.08 Assistenza tecnica, consulenza aziendale, informazione e formazione dell’Ispettorato dell’Agricoltura di Agrigento: “Il nuovo PSR Sicilia e nuove opportunità per gli agricoltori” e Tommaso Triolo Dirigente U.O.S6.03 – Interventi per il potenziamento delle attività produttive, agricola e zootecnica responsabile mis. 04 PSR – Ispettorato dell’ Agricoltura di Agrigentoche tratterà le “Disposizioni sottomisura 4.1 – Sostegno agli investimenti nelle aziende agricole”. Dopo il dibattito, concluderà i lavori Aldo G. Brancato – Dirigente Servizio 6 – Ispettorato dell’Agricoltura di Agrigento.

LOGO

E’ previsto per il 23 febbraio 2017,  Palazzo Stella – Comune di Canicattì (AG) con inizio alle ore 17,  l’incontro formativo inerente la Misura 4 Sottomisura 4.1 “Sostegno agli investimenti nelle aziende agricole” del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Siciliana. All’incontro, oltre al Sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura, parteciperanno  Mario Balzani, Dirigente dell’U.O.S6.14 – U.I.A. di Canicattì, che … Continue reading

Pasta siciliana “Vallolmo”, esempio virtuoso di filiera, di Mario Liberto

Valledolmo

Valledolmo, cittadina del palermitano di 3.753  persone,  ha come attività prevalente l’agricoltura e da qualche anno anche l’artigianato. Una piccola realtà, che in  ambito regionale, ha saputo trovare, nella sapiente mistura di innovazione e tradizione, un innovativo percorso di sviluppo. La sua emarginazione territoriale, cioè fuori dalle grandi strade di comunicazione, non ha dato vita ad un isolamento, ad un … Continue reading

Allarme nel Mediterraneo per la “Ruggine” del grano, di Mario Liberto

ruggine-grano-wikipedia-puccinia-graminis

Le “ruggini”, da sempre, sono state tra le malattie più temute dai nostri agricoltori. La causa di questa affezione è imputabile ad un fungo derivante da varie specie del genere Puccinia: Puccinia striiformis che determina la “ruggine gialla”; Puccinia recondita che causa la “ruggine bruna” o “ruggine delle foglie”; Puccinia graminis var. tritici che provoca la “ruggine nera” o “ruggine … Continue reading

Una legge per salvare i borghi che rischiano di sparire, di Mario Liberto

borgo

Pare che sia in dirittura d’arrivo la proposta di legge su «Misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni, nonché disposizioni per la riqualificazione e il recupero dei centri storici dei medesimi comuni», frutto dell’unificazione dei testi di cui sono primi firmatari Ermete Realacci (Pd) e Patrizia Terzoni (Movimento 5 Stelle), presentati rispettivamente a marzo 2013 e ad … Continue reading

Minni di virgini: le impudiche paste del Gattopardo del Borgo più bello d’Italia 2016, di Mario Liberto

sambuca-e-minne-800x445

Sambuca di Sicilia, borgo più bello d’Italia 2016, meno nota con l’antico nome di Zabut, impostole dall’emiro musulmano che conquistò l’antico casale di Sambucina, è conosciuta per un tradizionale dolce, arrivato fino ai giorni nostri, con l’arcaico appellativo di “Minni di virgini”, seni di vergini. Questa ghiottoneria è la massima espressione della fantasia dolciaria di queste terre di feudi, i … Continue reading

Mandorle, nasce una nuova organizzazione di produttori con sede a Mazzarino, di Mario Liberto

Mandorle

Il mondo della mandorlicoltura italiana plaude alla nascita, sotto  tutela di Unaproa, della nuova organizzazione di produttori (Op) “La Mandorla”. Si tratta della prima organizzazione di produttori in Italia totalmente dedicata a questo frutto. La sede, non a caso, è stata designata Mazzarino (Caltanissetta) uno dei centri più vocati alla mandorlicoltura. Presidente della nuova organizzazione è stato designato Rocco Selvaggio, … Continue reading

Parco dei Monti Sicani, “eppur si muove”, Mario Liberto

Giacomo-Scala

            A pochi mesi dalla nomina di Giacomo Scala a commissario regionale dell’Ente Parco dei Monti Sicani, la struttura acquisisce nuova energia e incomincia a muovere i primi passi. Dopo il reclutamento del personale, l’approvazione dello statuto, del regolamento e dei bilanci consuntivi e di previsione 2017, elementi che hanno consentito l’assegnazione di fondi regionali … Continue reading

Castel di Lucio: un presepe di murriti (caci figurati), che sa di provola fresca, di Mario Liberto – foto di Pippo Nobile

Immagine

presepe di castel di lucio 3Castel di Lucio Tra le iniziative del santo Natale siciliano del 2016, risulta degna di attenzione il presepe allestito a Castel di Lucio (ME) dall’Amministrazione comunale, insieme ai ragazzi dell’Azione Cattolica e dagli artisti casari locali. La singolarità di questa Natività è determinata dalla presenza dei personaggi, circa un centinaio, realizzati interamente di formaggio a pasta filata, una tecnica casearia adottata nel meridione d’Italia che attraverso la lavorazione della cagliata matura con acqua bollente riduce la caseina in fili sottilissimi e lunghissimi, insomma un autentico capolavoro. Continua a leggere

Canapa, c’è la legge ma manca la filiera

L’approvazione in via definitiva al Senato lo scorso 22 novembre del disegno di legge 2144 «Disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa», ha creato tra gli operatori agricoli un entusiasmo forse eccessivo. L’euforia scaturisce dalla reddittività che il sito www.canapaindustriale.it riporta secondo il quale “i costi imputabili a un ettaro si aggirano tra 900 e … Continue reading